Se siete dei videogiocatori accaniti, saprete certamente che avere il massimo dei fotogrammi è la cosa più importante. Più il gioco è fluido e minore è la possibilità d’incappare in qualche giocatore che sfrutterà la nostra lentezza per falciarci fuori dalla partita.

Per questo chi ha Windows 10 avrà notato come i giochi tendono ad andare più lentamente, nonostante tutti gli accorgimenti riportati al Computer e al sistema operativo stesso.

Chi è il colpevole?

In un certo senso il colpevole può essere il Game DVR. Si tratta d’un programma che funziona come la condivisione partite e video della Nvidia (conosciuto in passato come Shadowplay). Questo programma registra continuamente gli ultimi 5 minuti di gioco per garantire così che ogni momento di gloria sia salvato e condiviso con tutto il web. Il punto è che registrare un videogioco, già conosciuto per essere piuttosto intensivo nelle risorse, può essere difficile per il nostro PC e ciò risulterà in vari rallentamenti.

Ecco cosa fare per disattivare il Game DVR e aumentare un po’ le prestazioni durante le nostre partite:

La funzione Game DVR è condivisa direttamente dall’App Xbox. E’ bella ficcata all’interno del programma, perciò iniziamo con l’accederci con il nostro account Microsoft. Una volta all’interno dell’App, cerchiamo l’icona a forma d’ingranaggio: al suo interno troveremo una scelta chiamata appunto Game DVR. Possiamo disattivarla con un semplice click. A quel punto possiamo chiudere l’App tranquillamente: l’impostazione rimarrà per sempre.

Se state cercando delle soluzioni migliori per registrare le vostre partite, considerate prima la composizione del vostro PC. Un secondo HDD nel quale registrare (mentre il gioco gira nel primo) è ideale, e se avete una scheda video Nvidia piuttosto di spicco potete usare la sua funzione integrata per registrare tutto quello che vi pare. Altrimenti potete sempre rivolgervi a programmi più semplici, come Camtasia.

Ecco un video in inglese che illustra quanto detto:

SCRIVI UN COMMENTO