Avete appena cancellato un file a cui tenevate parecchio? Prima di piangere sul latte versato, seguite questa guida per capire se avete almeno qualche possibilità per recuperare i vostri file. L’operazione è difatti possibile, ma seguendo le giuste precauzioni.

Nota: se state usando un SSD, è inutile tentare qualsiasi tentativo di recupero. Con il TRIM, infatti, tutti i files eliminati vengono immediatamente processati e rimossi. Non vi è alcun modo di recuperarli a meno che l’SSD non ha il TRIM attivo, cosa altamente improbabile.

Nelle unità rimovibili come penne USB o schede SD la possibilità di trovare file eliminati è più probabile, ma non contateci parecchio.

Ricordatevi che il vostro file, dal momento in cui lo “eliminate” viene segnalato come file da sovrascrivere non appena possibile. Qualsiasi operazione, anche l’apertura d’un semplice programma, può diminuire le possibilità di recuperare il vostro File. Se vi è possibile rischiare, spegnete immediatamente il vostro PC. Se potete estrarre l’HDD ed usarlo in un kit a parte, è anche meglio.

Adesso che avete spento il PC o avete messo a disposizione l’HDD, è tempo di trovare qualche modo di recuperare dei dati. Se non potete estrarre l’Hard Disk, è consigliato l’uso d’un sistema operativo Live, come l’Hirens Boot CD. Questo è infatti un sistema operativo che si basa su RAM e non tocca affatto l’HDD.

Una soluzione più semplice è usare un software che effettua la scansione del PC e ricerca file cancellati. Uno di questi è Data Recovery >> che ha una procedura guidata e molte funzioni interessanti

data-recovery5

Un altro noto programma per recuperare files è Recuva, il quale può cercare globalmente nel vostro Hard Disk dei files precisi che avete eliminato. Può nel caso cercare files anche senza specificarne il contenuto.

Se invece dovete recuperare i dati da un’intera partizione formattata, potete usare lo strumento di Partition Recovery per recuperare quanti più dati possibili dalla recente formattazione. Ricordatevi che le regole sul “prima si fa, meglio è” vale anche per questo.

NB: Se invece hai cancellato qualche file importante dal tuo smartphone o tablet, ti consigliamo di leggere come recuperare file cancellati su iPhone o Android

SHARE

SCRIVI UN COMMENTO