Come ridimensionare foto con Mac

Se possedete un bellissimo Mac, il tutorial odierno fa sicuramente al caso vostro. Oggi solo per voi abbiamo deciso di proporvi una guida dettagliata su come ridimensionare foto con Mac seguendo dei facili e veloci passaggi.

Come ridimensionare foto con Mac

Se avete iniziato ad utilizzare da poco un Mac di Apple e non siete cosi pratici ma volete a tutti i costi sapere ogni singolo passaggio su come si fa per ridimensionare una foto, siamo qui per spiegarvelo. Dunque basta dilungarci più di tanto e iniziamo immediatamente a vedere come ridimensionare le foto con Mac.

Come si ridimensionano le foto con un Mac

Iniziamo con un procedimento semplicissimo per ridimensionare le foto. In primis non vi occorre nessun software ma basta solamente affidarsi all’anteprima e il gioco è fatto, il programma preinstallato direttamente in Mac.

Proseguendo aprite una qualsiasi immagine e dal menu’ strumenti premete su regola dimensione, si aprirà cosi una nuova finestra dove vi permetterà di impostare i pixel a proprio piacimento. Se non avete intenzione di scegliere le misure perché lo trovate un passaggio troppo complicato per voi, vi sono le misure base che vi permettono di ingrandire o eventualmente rimpicciolire a vostra scelta la foto, per farlo dovrete virare la vostra attenzione sul menu’ strumenti, ancora tappare sulla dicitura regola dimensione e potrete cosi selezionare appunto la grandezza più consona a ciò che volete realizzare.

In alternativa al programma anteprima preinstallato di default sul Mac di Apple, potete affidarvi a software esterni per ad esempio ridimensionare più immagini in simultanea. Il programma che ci sentiamo di consigliarvi prende il nome di XnConverter.

Oltre a poter modificare più foto insieme potrete anche ritagliarle, ruotarle e tanto altro ancora. E la cosa bella è che tutto risulta essere gratis. Il programma logicamente va scaricato, sia chiaro.

Speriamo vivamente di esservi stati d’aiuto con questo tutorial su come ridimensionare le foto con Mac, senz’altro una procedura facile ma non per chi non ha mai usato un Mac. Per qualunque dubbio o domanda non esitate a scriverci qui sotto.

SHARE

SCRIVI UN COMMENTO